SOTTERRANEI:
FESTIVAL 'LE VOCI DELL'ANIMA'
visioni
SOTTERRANEI
06/02/2004 - 06/02/2004 h 21.00
pianoterra
compagnia isole comprese teatro
con Davide Batignani, Natascia Curci, Alessandro Fantechi, Maurizio Glaudi
con la partecipazione straordinaria di Massimo Motroni ‘Nil’
suono e visioni sonore Giulio Satta
luci Marco Falafel
progetto Elena Turchi
regia Alessandro Fantechi
produzione ICT 2002 – Consiglio di Quartiere 1 Centro Storico

pazzia-follia-simpatia-grottesco-impossibilità di vedere di percepire l’altro se non filtrato dai canali degli spot pubblicitari, del sesso, della Corrida: la vita è un quiz a premi e la morte è la visione che avanza (Artaud) è il vuoto la marcia di un gruppo incalcolabile di piattole ………L’uomo è merda e la donna è pippì. Teatro o danza? Drammaturgia performativa: andremo direttamente verso la performance: atto teatrale non ripetibile………La pubblicità è convincente, ma dolorosa, divertente ma forzata……..un dispositivo per pisciare!!! Visione di niente in uno spazio vuoto con vibromassaggiatore, tappeti di step, visione dell’India, di un altro uomo che ci rimanda il senso dell’esistenza, immagine del vuoto….sembrare …..essere o benessere? Delirio invisibile del teatro, visione del teatro in una scena che non esiste…….necessità bruciante di andare in scena visio-viso, vedere, vedere la visione.
Finzione, sudore, follia, morte…………..visioni.
Quando lo spettacolo è finito non esiste più niente.
Sei morto e basta.
Il teatro non esiste più, quello che si è visto non può essere raccontato, filmato, scritto. E’ una visione…….il teatro fatto di sogni, di sonno……
Cosa fareste se vi rimanesse un minuto di vita…..un uomo e una donna……..
La compagnia
Isole Comprese teatro, nasce nel 1998 e si caratterizza per l’importanza data alla formazione al percorso teatrale, rivolgendosi a categorie svantaggiate e a non-attori (giovani a rischio, ex-tossicodipendenti, senza fissa dimora).
Sono titolari del progetto RISVEGLI della Regione Toscana rivolto ad una Comunità terapeutica psichiatrica. Conducono Il Laboratorio Teatrale di Prato in collaborazione con il teatro Metastasio e il Centro di Solidarietà con soggetti svantaggiati ed ex-tossicodipendenti.
Fra gli spettacoli prodotti Bunker. Sassifraga, Visioni, Genesi 1-11.
Hanno vinto il Premio Carrara Festival 2000.

powered by Hi-Net