SOTTERRANEI:
FESTIVAL 'LE VOCI DELL'ANIMA'
orfunny
18/12/2004 - sabato 18 dicembre 2004 h 21,15
pianoterra
Animanera Teatro – Milano
con Natascia Curci e Aldo Spitaleri
costumi Lucia Lapolla
luci Monia Giannobile
suono Mariella Curci
soggetto e regia Aldo Cassano

Nessuno può dirsi più solo, eppure tutti in qualche misura, sentiamo, e temiamo di esserlo.
Due “solitudini” sono protagoniste di questa storia. Chiusi in una stanza, nido e prigione al tempo stesso, due ragazzi, fratello e sorella, due simboli, due personalità complesse, vivono al limite riflettendo sulla propria carne la difficoltà dell’esistere. Questa storia non parla esplicitamente di solitudine anche se la solitudine è il filo rosso che la pone al limite.
Il vuoto non ingloba tanto i protagonisti, quanto gli interlocutori delle loro vite: genitori falliti, padri egoisti, madri inconsistenti, amici latitanti, amori assenti.
Questa storia di amore e dolore, violenza e sogni, presenze asfissianti e assenze impreviste, chiede qualcosa a tutti: rintracciare il senso della nostra esistenza.

powered by Hi-Net