AUTOPROPOSTE
sotto pelle - under my skin
AUTOPROPOSTE
12/12/2003 - 12-12-2003 h 21.00
pianoterra
Teatro della Clavicola - RSM
con Michele Pazzini, Emanuele Serpentini
voce fuori campo Beatrice Renzi
regia Michele Pazzini

Due uomini apparentemente uguali. Semplici ricordi fatti di odori, azioni, sapori, riaffiorano e costruiscono poco a poco la storia della loro vita. Tutto sembra uguale, ripetuto, come se i due personaggi avessero qualcosa in comune. Ma cosa? La serialità delle azioni, il ritmo dei movimenti nascondono qualcosa di oscuro e misterioso. Lentamente ci si ritrova all’interno di un carcere con due uomini: un serial killer e un criminologo. Ha inizio l’indagine. Il criminologo, fermo sulle sue posizioni scientifiche e basandosi sulle statistiche, ricerca i perché degli omicidi, analizza scrupolosamente. L’interrogatorio procede fino a quando l’assassino confessa di ‘uccidere per fare un favore all’umanità e che tutti gli esseri viventi hanno un lato oscuro che tendono a reprimere: l’istinto omicida’. Il nucleo del lavoro è quindi costituito dalla ricerca della verità di questa affermazione e da questa indagine: gli uomini, nei propri gesti quotidiani e in tutte le azioni che compiono, sono degli assassini? E ripetendo, abitudinariamente, azioni e gesti quotidiani, possono gli uomini trasformarsi in assassini seriali? Alla fine ecco nuovamente le due figure confondersi fino a diventare un uomo solo, assassino, con la possibilità di accettare le proprie azioni come qualcosa di “normalmente quotidiano” e annullare in questo modo il fascino della morale.

powered by Hi-Net