-- PERCHE' ORA AFFONDO NEL MIO PETTOLe voci dell'anima
02/12/2005 - Venerdì ore 21,15
Pianoterra
Compagnia Reggimento Carri– Altamura (Ba)

Suggestioni dalla Pentisilea di Von Kleist

Drammaturgia, interpretazione, messa in campo, colonna sonora ROBERTO CORRADINO

Lo spettacolo
Un letto enorme. E duro campo di battaglia. Achille e Pentesilea. Maschio e Femmina. Mitici e innamorati. Un contrappunto tra diario da camera e svergognamento pubblico, plateale. Con Achille, il Grande Assente. La Mancanza di cui si nutre l'Amore. Achille che in scena semplicemente non c'è. E Pentesilea, la regina sola, il Desiderio. Incontentabile, Incontenibile, Instabile. Pentesilea che chiama Achille che non c'è. O tarda ad arrivare. Pentesilea, Regina delle Amazzoni ma non più capace di governarSi. Pentesilea no, no ..non più padrona di sè.

Roberto Corradino, attore autore
Attore e autore, regista si è formato all’INDA e seguendo laboratori della Raffaello Sanzio Socìetas, Danio Manfredini, Ornella D’Agostino, Marco Martinelli. In teatro ha lavorato con Mimmo Cuticchio, Pippo Delbono, Maria Maglietta, Lello Tedeschi. Nasce nell’ottobre 2000 il Reggimento Carri con cui produce i Movimenti per un Amleto contadino I°, II°, III°, Scheggia (2001), Inumano (2002). Finalista al Premio Generazione Scenario 2003 con Piaccainocchio. Ha debuttato al Festival dei mondi di Andria 2005, La commedia al sangue. coprodotto dallo stesso festival.

powered by Hi-Net